Cosa non fare al rientro dalle ferie     

ferie     




Il rientro dalle ferie porta con sé ansia e preoccupazione ma anche stress e mancanza di energia. Ci sono infatti tante cose da fare e da non fare al rientro dalle ferie: quali sono?

Al rientro dalle vacanze

Al rientro dalle vacanze si soffre per qualche giorno ma poi ritorna tutto gradualmente alla normalità. Per prima cosa, meglio non sforzare il corpo inutilmente: se si sa che si dovrà riprendere a lavorare il lunedì, meglio non tornare a casa direttamente la domenica ma qualche giorno prima (anche se questo vuol dire rinunciare a dei giorni di ferie) in modo tale da avere tutto il tempo per gli ultimi preparativi e abituarsi meglio all’idea di rientrare a lavoro.

Anche a lavoro, non affannarsi a fare tutto i primi giorni di rientro ma selezionare le cose da fare, in ordine di priorità, e man mano recuperare tutti gli arretrati che ovviamente si saranno accumulati durante i giorni di stop.




Le pause pranzo a lavoro dovranno essere più lunghe del solito, all’inizio e se possibile, per poi gradualmente tornare ad essere le solite di prima così da portare la propria produttività a regime.

Anche se si è tornati a lavoro da poco

Anche se si è tornati a lavoro da poco, meglio riprendere a sognare la prossima vacanza, anche solo pensando a dove andare (non per forza prenotandola): già solo l’idea di una nuova vacanza può essere il motivo per sforzarsi a fare il proprio meglio e tirare su l’umore.

A tal scopo, è fondamentale anche evitare di accavallare troppi impegni con il rientro a lavoro: ad esempio, meglio rimandare l’eventuale ritorno in palestra di qualche giorno o mese (anche se non bisogna mai dimenticare di ritagliarsi del tempo per se stessi e di relax).

Per questo, ricordarsi sempre di dormire bene e sufficientemente proprio per portare il ritmo sonno-veglia al suo equilibrio e alzarsi sempre riposati per affrontare al meglio la giornata lavorativa.



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.