Dolori da ciclo, i medicinali più utilizzati

Dolori




Molte ragazze e donne soffrono di insopportabili dolori da ciclo: possono durare uno o due giorni e poi scomparire da soli. A volte sono dolori molto intensi che colpiscono il basso ventre, portano a crampi localizzati e altri sintomi come stanchezza, nausea, vomito, mal di testa e malessere generale, tanto da impedire di poter svolgere le normali attività quotidiane, come andare a lavoro.

Sono quindi dolori temporaneamente “invalidanti”

Sono quindi dolori temporaneamente “invalidanti” che possono diventare più sopportabili o sparire del tutto se si utilizzano dei rimedi naturali o dei medicinali.

Infatti, i rimedi della nonna prevedono che chi soffre di dolori da ciclo debba riposarsi, fare bagni in acqua calda o porre del ghiaccio sulla pancia (anche se ai giorni nostri è più consigliato l’uso del calore e quindi della borsa dell’acqua calda).




Per quanto riguarda i medicinali, oggi sono sempre più utilizzati gli antinfiammatori non steroidei (FANS), compresse a base di ketoprofene, ibuprofene, naprossene oppure il paracetamolo.

Anche la classica pillola anticoncezionale, bloccando l’ovulazione, elimina in modo facile il dolore mestruale (meglio utilizzarne una composta di 28 compresse, così da avere un maggior periodo libero da dolore, o chiedere consiglio al proprio medico).

Anche i rimedi naturali possono risultare efficaci

Anche i rimedi naturali possono risultare efficaci, ad esempio un analgesico naturale come la Palmitoiletanolamide (PEA), che riduce il rilascio di sostanze antinfiammatorie da parte dei mastociti, da assumere tutti i giorni per alcuni mesi.

Per ridurre il dolore, può essere consigliata l’assunzione di integratori alimentari come il magnesio (che è anche utile per riposare meglio) nella settimana precedente il ciclo oppure ricorrere a dei preparati erboristici come l’agnocasto per tutto il mese, che è una pianta che promuove un’attività simile a quella del progesterone.

Altri trattamenti non farmacologici comprendono tecniche di yoga e di meditazione, agopuntura, TENS e psicoterapia, tutte attività che aiutano a rilassarsi e calmare il dolore.



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.