Carbone vegetale, quando deve essere usato

Carbone




Il carbone vegetale o carbone attivo è un materiale composto da carbonio; ha una grande capacità di assorbimento per via della sua porosità (e proprio per questo motivo è detto “spugna molecolare”).

Il carbone attivo proviene da scarti vegetali di vario genere: corteccia degli alberi, gusci di noci e noci di cocco, tutolo, lolla, segatura. Viene utilizzato per diversi scopi, per via delle sue proprietà antisettiche, ad esempio per purificare l’acqua, trattare i liquami, purificare l’oro, per l’estrazione dei metalli e così via.

Viene impiegato anche in campo medico per:

  • trattare avvelenamenti acuti, ad esempio, in caso di assunzione di alcuni funghi velenosi, arsenico, ingestione eccessiva di farmaci e altre sostanze
  • alitosi, riduce la produzione di succhi gastrici ed elimina parzialmente i batteri grazie alle sue proprietà disinfettanti
  • la cura dermatologica e orale (anche se non è scientificamente provato che apporti benefici alla pelle o che sbianchi i denti)
  • combattere la stitichezza perché è un lassativo e se unito al sorbitolo aiuta a sgonfiare la pancia (anche se non fa dimagrire e non detossifica). Serve solo per assorbire l’aria in eccesso e contrastare fenomeni di meteorismo, dolori alla pancia e flatulenza
  • lenire, combattere l’acidità e il bruciore di stomaco (ma sembra inefficace per disturbi come la diarrea, anche se pare che potrebbe prevenirla in alcuni pazienti oncologici)
  • l’emoperfusione, nelle persone con insufficienza epatica (in cui il fegato cessa di funzionare nell’arco di poche ore o giorni). Questa tecnica consiste nell’applicare una colonna di materiale assorbente che rimuove sostanze tossiche dal sangue del paziente
  • trattare alcune patologie autoimmuni, se coperto da antigeni o anticorpi

Prima di assumere il carbone attivo è bene consultare il medico; esistono in commercio diversi prodotti in vari formati: in compresse o pastiglie, in polvere (bustine) o in tavolette, come integratore alimentare.

È possibile acquistarlo in farmacie, erboristerie, supermercati e online.






Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.