Raffreddore da fieno, come si cura    

Raffreddore




Il raffreddore da fieno (o rinite allergica) si manifesta su 1 persona su 5 durante specifici periodi dell’anno (ad esempio la primavera) e può portare a dei sintomi molto comuni a quelli del raffreddore, anche per tutto l’anno.

I sintomi del raffreddore da fieno

I sintomi sono: naso che cola, congestione, starnuti, ostruzione nasale, prurito intra nasale, che spesso possono essere accompagnati da mal di testa, perdita del senso dell’odore, sintomi oculari (lacrimazione eccessiva, prurito o arrossamento degli occhi).

Si manifesta l’allergia perché, nei soggetti predisposti, il sistema immunitario considera dannose delle sostanze normalmente innocue, producendo anticorpi specifici (IgE) per combatterle.




La causa va ricercata in allergeni esterni o interni come il polline, acari della polvere o peli di animali che causano appunto l’allergia.

Per curare il raffreddore da fieno esistono rimedi omeopatici o casalinghi come:

  • soluzione salina per il lavaggio nasale
  • inalazione con soluzione salina
  • olio di cumino nero
  • Eufrasia, una pianta erbacea, da assumere sotto forma di gocce o tè
  • menta, da assumere sotto forma di tè o olio
  • contro il prurito agli occhi utilizzare un panno umido e fresco come maschera

Se i sintomi continuano a persistere, è bene effettuare una visita dallo specialista allergologo che, sulla base dei sintomi, della storia clinica e dei test per le allergie (sulla cute o sul sangue), effettuerà la diagnosi e prescriverà la terapia farmacologica (antistaminici, spray nasali, colliri).

Eventualmente si prescriverà anche un’immunoterapia allergene-specifica soprattutto per prevenire eventuali complicazioni: una strada è la

desensibilizzazione, l’iniezione di allergeni, con un dosaggio in costante aumento, che può essere effettuata solo da un medico affinché il corpo si abitui alle sostanze che generano allergie e la reazione di difesa si riduca o addirittura si annulli.

Il trattamento va ripetuto periodicamente e dura dai 3 ai 5 anni.

Non trattato correttamente, infatti, il raffreddore da fieno può portare a complicazioni come la sinusite, l’otite media e l’asma bronchiale.



Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.