Come le bevande calde aiutano la tua salute

Come le bevande calde aiutano la tua salute




Che sia il caffè al mattino o una camomilla alla sera, bere una bevanda calda è un piacere a cui difficilmente si rinuncia.
Oltre ad essere piacevoli al palato hanno anche effetti salutari sull’organismo, come sostengono molti nutrizionisti.
A seconda del tipo si infusione che si sceglie si possono infatti ottenere benefici di vario genere, come il miglioramento dell’umore, la prevenzione delle infezioni e molto altro.
Ecco quattro benefici che non tutti conoscono. 

Facilitano la “buona sudorazione”

Le popolazioni del deserto per dissetarsi bevono tè caldo, che favorendo una dilatazione dei vasi sanguigni permette al corpo di perdere calore più facilmente.
In realtà, tutte le bevande calde, facilitando la sudorazione, aiutano a riequilibrare la temperatura corporea.
Infatti, quanto più sudore evapora dalla pelle tanto più la temperatura tende ad abbassarsi donando un sensodi freschezza. Ovviamente è bene non esagerare ma cercare semplicemente di raggiungere una temperatura adeguata all’ambiente e non superiore, per sentirsi meno accaldati.

Prevengono le infezioni e combattono il dolore 

Le tisane allo zenzero hanno una serie di effetti benefici sul nostro organismo, aiutano per esempio a liberare l’apparato respiratorio quando si ha il raffreddore e sono ideali anche per combattere le malattie infettive stagionali grazie alle proprietà antisettiche di questa formidabile radice.
In ultimo, ma non per importanza, queste tisane possono avere un effetto analgesico dimostrandosi un ottimo rimedio contro il mal di testa o il dolore ai denti.




Aiutano il nostro cuore ed il cervello 

Bere una cioccolata calda o un tè verde per riscaldarsi durante l’inverno  può rivelarsi un’ottima abitudine, infatti queste bevande sono ricche di polifenoli, antiossidanti naturali che aiutano a prevenire malattie cardiache e a ridurre i rischi di diabete.
Questi risultati si possono ottenere anche grazie ad una bevanda che in Italia viene consumata più o meno da tutti: il caffè. Degli studi hanno infatti dimostrato che esso ha un effetto stimolante e tonico sull’attività cardiaca e nervosa, oltre a contrastare l’effetto di malattie neurodegenerative, preservando quindi una buona memoria.
È bene ricordarsi che i benefici del caffè vengono meno se si superano le tre tazzine, ovvero la dose giornaliera massima per un soggetto sano e adulto. 

Accelerano il metabolismo

L’abitudine di bere un bicchiere d’acqua calda con l’aggiunta di limone ogni mattina ha effetti benefici sul nostro organismo, come quello di andare a pulire l’apparato intestinale dalle tossine favorendo la digestione nel corso della giornata.
Per ottenere questo risultato si possono anche concludere i pasti con una tisana allo zenzero o al cardamomo, che aiutano l’organismo ad assimilare al meglio le sostanze nutritive presenti nel cibo.

Qualche consiglio in più 

Infine è bene chiarire che per bevande calde non si intendono bollenti. Bisogna anzi evitare di ingerire sostanze con una temperatura troppo elevata; Christopher Wild, direttore dell’Agenzia Internazionale per la Ricerca sul Cancro dell’OMS, invita a fare attenzione nell’assumere bevande eccessivamente calde, dato il possibile  collegamento tra il cancro all’esofago e il loro consumo.
Inutile cedere a facili allarmismi essendo gli studi ancora in una fase iniziale e non avendo abbastanza dati per essere assolutamente certi del legame.
Come fare per sapere quando la temperatura è quella giusta?
Basta aspettare 4-5 minuti, ovvero il tempo di infusione della tisana, prima di berla.

Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Загрузка...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.