Campagna vaccini influenza, per chi sono gratuiti?

Campagna vaccini influenza, per chi sono gratuiti?




Come ogni anno la Regione Lazio lancia una campagna vaccini influenza per tutelare prima di tutto i cittadini più deboli come anziani e bambini
proteggendoli dal virus dell’influenza che ogni anno costringe a letto circa 5 milioni di italiani e che in casi più estremi porta al ricovero e persino alla morte.
Una virus che quindi non va mai sottovalutato ma combattuto, ed è per questo che anche quest’anno la Regione ha messo a disposizione circa un milioni
di vaccini da distribuire gratuitamente a tutti coloro che rientrano i determinate fasce.
La campagna vaccini a Roma è già partita.

Campagna vaccini influenza, gratis a determinate categorie

Come abbiamo detto sopra alcune categorie sono esentate dal pagamento del vaccino perché rientrano in determinate categorie che si ritiene siano
più a rischio.
L’obiettivo della regione è quello di evitare complicazioni prevenendo il propagarsi del virus, che da noi ha il picco intorno a metà dicembre, a tutte le
categorie in cui l’influenza possa diventare una malattia grave.
Un aspetto non solo sanitario ma anche economico e logistico se calcoliamo che grazie al vaccino si abbassa notevolmente la richiesta si assistenza e di ricoveri
presso i nosocomi lasciando più disponibilità a chi ha delle patologie più gravi.
Ma vediamo nel dettaglio chi è esentato dal pagamento del vaccino:

  • gli anziani dai 65 anni in su
  • bambini e adulti con patologie croniche (è necessatio fornire documentazioen medica a riguardo per la condizione di rischio)
  • i familiari che sono a contatto con soggetti ad alto rischio
  • donne nel secondo e terzo mese di gravidanza
  • tutti i ricoverati in strutture di lunga degenza per evitare un contagio
  • gli operatori delle strutture sanitarie e i personale di assistenza
  • forze di polizia, protezione civile, vigili del fuoco e servizi pubblici
  • il personale delle scuole dell’infanzia, degli asili nido e delle scuole dell’obbligo
  • tutto il personale che lavora a contatto con gli animali, negli allevamenti e nei macelli

Da sottolineare che chi si vaccina lo fa non solo per se stesso ma anche verso gli altri, evitando il propagarsi della malattia a soggetti deboli che non possono essere vaccinati.




Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Загрузка...

1 Trackback / Pingback

  1. Influenza picco ancora lontano, la previsione è per Capodanno

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.