Cerveteri – Paliotta: “Il Posto di Primo intervento non verrà ridimensionato”




Il Posto di Primo intervento non verrà ridimensionato, gli oltre centomila residenti del nostro comprensorio hanno bisogno di ulteriori risposte in termini di assistenza sanitaria adeguata.” Così il sindaco Crescenzo Paliotta ha commentato la notizia che la Commissione politiche sociali e salute della Regione Lazio ha ribadito che l’organico del Pit di Ladispoli e Cerveteri non dovrà essere ridotto.

Domani con il sindaco di Cerveteri Pascucci incontreremo il direttore della Asl RmF Quintavalle. In quella sede – ha proseguito Paliotta – sarà affrontato il tema dell’assistenza sanitaria nel complesso ad iniziare dalla Casa della salute il cui obiettivo è quello di aumentare l’offerta di servizi. Affronteremo anche il problema del servizio del 118 e della necessità, nelle ore notturne, dell’automedica Chiederemo alla direzione dell’Ares 118 della Regione Lazio di mettere a disposizione dei cittadini di Ladispoli e Cerveteri questo strumento prezioso per garantire interventi tempestivi con il medico a bordo in caso di necessità anche dalle 21 alle 9 del giorno successivo. Il nostro distretto serve circa 80mila utenti che d’estate arrivano anche 200mila che hanno bisogno di certezze in termini di assistenza sanitaria.”




Per una stampa libera


sostieni il nostro lavoro con una donazione

Le donazioni con PAYPAL sono sicure al 100%





Загрузка...

Avatar
Informazioni su Samantha Lombardi 61 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Scrittrice con all'attivo due libri pubblicati, collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.