Mandarino, un toccasana per la salute: nemico dell’ansia e dell’insonnia

Mandarino, un toccasana per la salute: nemico dell'ansia e dell'insonnia




Una pianta che ha come origini la Cina tropicale, tanto che la sua etimologia è uguale al nome dato agli antichi funzionari politici imperiali visti e i mantelli arancioni che indossavano  oltre che alla famiglia di lingua. Parliamo ovviamente del mandarino, un frutto come sottolinea lo Sportello dei diritti, che ogni mese si occupa di sottolineare l’importanza e le proprietà di frutta e verdura di stagione, che ha moltissimi benefici per la salute.

Mandarino, non solo vitamine ma molte altre proprietà

Il frutto arrivò in Europa per la coltivazione da Portogallo e Spagna e da li si difuse nel vecchio
continente intorno al XV secolo. Sicuramente a prescindere dalla storia di questo frutto, è nostra
tradizione durante il periodo invernale mettere sulle nostre tavole il mandarino. Un frutto ideale sia
come chiusura di un pranzo ma anche come spuntino visto il basso apporto calorico e soprattutto per
i tanti benefici che possiede il mandarino benefici che aiutano il nostro copro sotto diversi aspetti.
Se si parte dalla buccia che aiuta a ritardare l’invecchiamento della pelle ma non solo grazie ai suoi
oli essenziale è capace di calmare l’ansia, sedare l’insonnia ma anche combattere la ritenzione idrica.

Senza dimenticare altre interessanti proprietà del mandarino proprietà come l’apporto di vitamina C, un ottimo alleato per il nostro cervello, inoltre il mandarino è ricchissimo di fibre, carotene, vitamine del gruppo B e vitamina A oltre a ferro, magnesio e acido folico.

Il mandarino, un toccasana per la nostra salute

Alcune cuiroistà importanti arricchiscono la fama del mandarino e le sue proprietà benefiche. Infatti a
differenza di altri frutti i semi del mandarino non solo sono commestibili ma hanno moltissime
vitamine al suo interno. La polpa previene il raffreddore e aiuta a mantenere elastici i vasi capillari, la
vitamina P aiuta contro la ritenzione idriica favorendo la diuresi.
Un frutto come sotolinea Giovanni D’Agata presidente dello sportello dei diritti che non deve e non può
mancare nelle nostre diete.






Informazioni su Samantha Lombardi 61 Articoli
Samantha Lombardi è un archeologa, laureata in Archeologia e Storia dell'Arte del Mondo Antico e dell'Oriente. Scrittrice con all'attivo due libri pubblicati, collabora con l'Ass. Cul. Il Consiglio Archeologico ed è addetta stampa dell'Ass. di Rievocazione Storica CVLTVS DEORVM. Dal maggio del 2014 collabora con Il tabloid.it

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.